Servizio Civile presso la Pro Loco San Michele con collaborazione con la Biblioteca

Servizio Civile presso la Pro Loco San Michele con collaborazione con la Biblioteca

MASSIMA ATTENZIONE

Sono usciti i bandi per il servizio civile volontario 2018. In San Michele sono nuovamente  previsti due posti  presso la Pro Loco, in collaborazione con la Biblioteca e il Comune (uno dei volontari – bando 1 collaborerà anche a un progetto con la Pro Loco di Lisio e Viola). I candidati devono avere un’età compresa fra i 18 e i 28 anni, dotati di titolo di istruzione superiore, non devono necessariamente risiedere a S. Michele, ma è meglio se non risiedono molto lontano, altrimenti sarebbero più le spese di trasferimento che il guadagno.

In questo anno, che prevede ore di formazione, riceveranno un compenso minimo (poco più di 400 euro a mese) e dovranno prestare servizio per una media di 30 ore settimanali (si possono studiare orari flessibili, ad es. per le esigenze di chi studia), ma si tratta comunque di una utile esperienza che ‘fa curriculum’ (le aziende in genere vedono di buon occhio chi si dà da fare invece che attendere che un lavoro piova dall’alto). Per chi studia o è in attesa di trovare una occupazione è sicuramente una opportunità interessante. LA SCADENZA PER PRESENTARE LE DOMANDE È VICINISSIMA: entro il 26 di giugno, per cui vi invito a diffondere il più possibile questo messaggio, a mandarmi un messaggio (edoardo.bona@gmail.com) per chiedere informazioni e a segnalarmi chiunque conosciate che possa essere interessato.

ECCO IL BANDO e un facsimile della domanda:

BANDO 1 – SCN 2017

BANDO 2 – SCN 2017

Allegato-3-DICHIARAZIONE

Allegato2_DOMANDA-DI-AMMISSIONE

Ecco i progetti

PIEMONTE-PATRIMONIO-CULTURALE-_risorsa-identitaria-e-fattore-di-coesione-sociale

PIEMONTE-PRO-LOCO-SENZA-BARRIERE_IL-MATERIALE-ILLUSTRATIVO-CULTURALE-E-DAVVERO-PER-TUTTI….

Annunci

Ecco finalmente i vincitori! IN AGGIORNAMENTO

Si è conclusa la IX edizione del concorso, più di 2000 segnalibri provenienti da tutta Italia e dai diversi ordini scolastici: dalle scuole dell’infanzia alle scuole superiori, tutti  all’opera sul tema del libro ideale, “il libro che vorrei”. Prima della premiazione ufficiale, è stata allestita una mostra di tutti i manufatti: tecniche diverse, materiali inusuali, fantasia e creatività a volontà! Successivamente sono stati proclamati i vincitori, eccoli:

Categoria Scuole dell’infanzia

I Scuola dell’infanzia di Sciolze  € 80 in libri

 

Segnalibri originali nati da storie inedite inventate da piccoli scrittori.

II  Scuola dell’infanzia Collodi di Alba €60 in libri

III  Scuola dell’infanzia di San Michele €40 in libri

Categoria Scuola primarie

I Alì Fellah  Scuola Primaria di Niella €70 per l’allievo 150 per la scuola

Questo segnalibro nasce dal  lavoro di autorappresentazione svolto dai bambini durante l’anno scolastico: la cavalletta ha colpito la giuria poiché è un animale particolare con cui identificarsi.

II Mariachiara Fenoglio Scuola Primaria di San Michele €50 per l’allievo 80 per la scuola

Questo segnalibro rappresenta il giardino in cui la giovane artista ama leggere

III ex aequo

Valentina Scacchetti Primaria di Ormea €30  per l’allievo 50 per la scuola

Ludovica Moro Daneo €30  per l’allievo 50 per la scuola

La classe ha lavorato durante l’anno scolastico sul libro “Storie per la buonanotte per bambine ribelli” dove si parla di donne importanti della storia. Il segnalibro vincente ritrae Maria Montessori.

Menzione speciale classe I di San Michele (50€)

Scuola secondaria

I Elisa Avico I circolo Mondovì   €70 per l’allievo 150 per la scuola

L’autrice di questo segnalibri ha immaginato di poter estrarre dai libri sono le pagine divertenti ed interessanti, per lasciare quelle noiose.

II Stefano Silvestri I circolo Mondovì  €50 per l’allievo 80 per la scuola

III Elena Caputo Asigliano Vercellese €30  per l’allievo 50 per la scuola

La particolarità di questo segnalibro sta nel sentiero centrale su cui camminano tanti esseri fantastici, l’elfo di spalle porta ad identificarsi con lui per entrare, attraverso la porta alla fine della strada, i un mondo fantastico.

Categoria aperta a tutti

Agnese Galliano (Viola)70 €

Il biglietto d’oro nascosto nella tavoletta di cioccolato di Willy Wonka, realizzato con un collage di diversi materiali, rende la tavoletta davvero realistica, tutta da mangiare.

Alice Rossetti  (Torino) 50 €

Categoria Scuole d’Arte

Francesca Riva, Liceo Classico-Linguistico-Artistico Giuseppe e Quintino Sella (Biella) € 50 per l’autore del segnalibro e 100 per la scuola.

L’autrice immagina una fitta foresta dove ogni albero rappresenta un genere letterario diverso, il suolo è coperto di fogli che si sono staccati dalle fronde.

Viste le numerose creazioni, la giuria si è trovata in grande difficoltà: oltre all’esecuzione, è stata valutata l’originalità dell’idea.

Vi aspettiamo numerosi per la prossima edizione!

 

 

E per la nona volta, siamo arrivati alla premiazione

E per la nona volta, siamo arrivati alla premiazione

PremiazioneSegnalibri2017locSmall

La macchina della premiazione ferve… I vincitori sono stati avvisati. Chi saranno?

Venite a scoprirlo sabato 27 a partire dalle ore 15:30.

Ancora una volta abbiamo sfondato il tetto di 2000 segnalibri, e quest’anno sarà particolarmente laborioso allestire la premiazione, dato che non avremo a disposizione i locali del teatro, occupati da classi della scuola secondaria in occasione di una ristrutturazione dell’edificio scolastico.

Ma sono sicuro che, con 2000 segnalibri in concorso, se tutti teniamo le dita incrociate, ci sarà bel tempo e non avremo difficoltà a organizzare una piacevole premiazione all’aperto.

Accorrete numerosi!

ATTENZIONE AGGIORNAMENTO SCADENZA Un segnalibro per la Biblioteca. Ecco il bando dell’edizione 2017

Segnalibri2017loc

AGGIORNAMENTO: la scadenza è prorogata al 17 maggio e la premiazione avrà luogo il 27 maggio


(go to the english version)

Il concorso Un segnalibro per la biblioteca arriva alla nona edizione!

Ancora una volta una cascata di libri in premio aspetta i creatori dei segnalibri in concorso:

oltre 2200 opere in gara lo scorso anno da tutto il mondo

più di 1500 euro di premi in libri,

premi speciali per le scuole, e per i segnalibri provenienti dall’estero

(go to the english version)

Può sorprendere che una biblioteca promuova la lettura, anziché con conferenze, letture, presentazioni di libri, con un mezzo insolito come il segnalibro. Eppure, a ben vedere, il segnalibro è uno splendido simbolo del piacere della lettura: è un biglietto di viaggio che accompagna attraverso le pagine di un libro, è segno del piacere di tenere in mano un libro, sfogliarlo, leggerlo, sentirlo proprio. Nelle diverse epoche sono esistiti molti tipi di segnalibro: dalle strisce di stoffa o pergamena che segnavano le pagine dei codici, ai segnalibri d’argento art decò. Dai cartoncini pubblicitari che ci si dimentica dentro i volumi alla fine della lettura, ai segnalibri personalizzati che ci accompagnano in tutte le nostre avventure di lettori.

Ma ora, bando alle ciance, ed ecco il BANDO 2017 e il tema dell’anno:

Dopo aver parlato di lettura, libri, personaggi, biblioteche, del perché si legge il tema dell’anno è:

 Leggo perché…

Il libro che vorrei leggere, ma anche il libro che vorrei scrivere. Un libro per imparare, un libro per sognare, un libro per capire, un compagno fedele, un libro in cui scrivere la propria vita leggendo, un libro grande come il mondo o piccolo da tenere sempre sul cuore, un ricco volume rilegato in pelle o un piccolo scartafaccio stropicciato e pieno di appunti e sottolineature. Un libro elettronico o un libro da annusare con il suo odore di carta e di inchiostro. Com’è il libro che vorresti?

Dalle Scuole dell’Infanzia si accettano anche segnalibri a tema libero, con preferenza per quelli realizzati con materiale di recupero

I segnalibri provenienti dall’estero potranno anche ispirarsi a una leggenda, un mito, una fiaba tipica del paese di provenienza

 

  1. CHIil concorso è aperto a tutti. Non vi sono limiti di età, residenza, professione, titolo di studio, credo religioso o politico. I partecipanti saranno suddivisi nelle seguenti categorie:
  • Catergoria speciale Asili nido
  • Scuole dell’infanzia
  • Allievi della Scuola Primaria
  • Allievi di Scuola Secondaria di primo e secondo grado
  • Allievi Scuole d’Arte
  • Categoria libera, da 0 a 999 anni
  • Premio speciale per i segnalibri inviati dall’estero
  1. CHE COSA: i partecipanti concorreranno creando segnalibri ispirati al tema dell’anno.

Sono accettati segnalibri realizzati in qualunque materiale e con qualunque tecnica (disegno, collage, stampa, ricamo, incisione ecc.) e di qualunque dimensione o forma. Si devono però rispettare i seguenti requisiti:

  • a)i segnalibri devono essere opere di singoli (non si accettano lavori collettivi o di classe, tranne che per la sezione ‘scuole dell’infanzia’, in cui è consentito l’intervento degli insegnanti e il lavoro di gruppo)
  • b) ogni partecipante può presentare un massimo di 4 segnalibri
  • c) ogni opera presentata deve essere a tutti gli effetti un segnalibro: qualunque forma abbia, deve poter essere inserito in un libro per tenere il segno (ad es. un oggetto tridimensionale è ammesso solo se montato su una fettuccia o un cartoncino in modo da poter essere effettivamente adoperato come segnalibro). Si sconsiglia di presentare segnalibri di dimensioni eccessive: le giurie negli scorsi anni hanno scartato più di un lavoro perché inadeguato all’uso come segnalibro
  • d) le opere non devono presentare contenuti che possano essere ritenuti offensivi o che si configurano come propaganda commerciale o politica
  • e) le opere presentate devono essere originali: ad es. stampe non rielaborate di materiale anche non coperto da copyright, verranno squalificate.
  • f) I segnalibri potranno contenere citazioni o motti e potranno essere accompagnati da didascalie e spiegazioni

È vietato porre sui segnalibri il proprio nome o altri segni evidenti di riconoscimento (si veda quanto prescritto nella scheda di partecipazione)

I segnalibri presentati al concorso NON VERRANNO RESTITUITI, ma entreranno a far parte della collezione della Biblioteca. La Biblioteca organizzerà esposizioni e si riserva la possibilità di riprodurli come gadget (il ricavato di una eventuale vendita di riproduzioni dei segnalibri andrà TOTALMENTE a beneficio della biblioteca: per finanziare l’acquisto di libri e l’organizzazione del concorso).

 

  1. COME: i lavori saranno giudicati da una giuria qualificata, composta da artisti, esperti d’arte e di grafica, insegnanti e esperti di letteratura, che rimarrà segreta fino alla consegna dei segnalibri. La premiazione avverrà presso il Centro Incontri comunale di San Michele Mondovì. La giuria esaminerà le opere rigorosamente senza conoscere il nome degli autori.

Per facilitare le operazioni, le scuole o le classi partecipanti POTRANNO richiedere un codice di partecipazione inviando un e-mail all’indirizzo:bibliosanmichele@gmail.com o compilando l’apposito nodulo online (vai al modulo). In questo modo potranno consegnare i segnalibri con già indicati i codici identificativi ovviando a possibili errori.

  1. QUANDO: La premiazione è prevista per sabato 27 maggio 2017. Il termine per la consegna dei lavori è il 17 maggio 2017(tramite spedizione a: Biblioteca Civica di San Michele Mondovì, concorso “un segnalibro per la Biblioteca”, c/o Comune di San Michele, via Roma 1, 12080 San Michele Mondovì (CN) o presso la sede della biblioteca).PERCHÉ: ovviamente per il gusto di partecipare, ma anche per gli splendidi Premi

 

Categoria aperta a tutti:

1° classificato € 60 € in buoni per l’acquisto di libri

2° classificato € 40 € in buoni per l’acquisto di libri

3° classificato € 20 €  in buoni per l’acquisto di libri

 

Categorie scuole:

 

Categoria speciale Scuole dell’Infanzia (sono ammesse opere collettive e il premio va esclusivamente alla scuola):

1° classificato libri per un valore di circa € 90 €

2° classificato libri per un valore di circa € 60 €

3° classificato libri per un valore di circa € 30 €

Premi in libri sono previsti anche per gli asili nido che volessero prendere parte al concorso

 Categoria scuole primarie e 

Categoria scuole Secondarie di primo e secondo grado

1° classificato € 60 € in libri o buoni per l’acquisto di libri e € 150 € in libri o buoni per l’acquisto di libri per la classe partecipante

2° classificato € 40 € in libri o buoni per l’acquisto di libri e € 80 € in libri o buoni per l’acquisto di libri per la classe partecipante

3° classificato € 20 € in libri o buoni per l’acquisto di libri e € 40 € in in libri o buoni per l’acquisto di libri per la classe partecipante

 

Premio speciale per il miglior segnalibro prodotto da un allievo di scuole a indirizzo artistico:

€ 50 in buoni per l’acquisto di libri o libri per l’autore del segnalibro, 

€ 100 per l’istituto partecipante

Premio speciale per i segnalibri provenienti dall’estero 

in libri e altre sorprese riguardanti

la lettura per un valore di più di € 100

NEL CASO CHE UNA CATEGORIA ANDASSE DESERTA O IN CASO DI EX AEQUO O DI MANCANZA DI OPERE MERITEVOLI LA GIURIA HA PIENO DIRITTO DI RIMODULARE I PREMI, SALVO IL MANTENIMENTO DEL LORO VALORE COMPLESSIVO

 

Altri straordinari premi sono in preparazione…

Scarica il pieghevole con il regolamento 2017:  Segnalibri2017Pieg

Schede di partecipazione: SchedaPartecipazione2017

Modulo di iscrizione online /Application Form 

Compilando questo form riceverete il codice di partecipazione (utile soprattutto per le scuole, che devono contrassegnare un gran numero di segnalibri). Nel giro di 24 ore dovreste ricevere per e-mail la conferma della ricezione della vostra registrazioneIn ogni caso bisognerà accludere ai segnalibri, al momento della consegna, la scheda di partecipazione scaricabile qua sopra.

nel giro di 24 ore dovreste ricevere per e-mail la conferma della ricezione della vostra registrazione

___________________________________________________

___________________________________________________

English version

UNDER CONSTRUCTION

ARRIVA LA IX EDIZIONE DEL CONCORSO!

Ebbene sì, ancora una volta siamo tornati sul luogo del delitto. Il concorso “Un segnalibro per la Biblioteca” arriva, grazie al generoso contributo della Fondazione CRC, alla IX edizione.

Quest’anno siamo in grave ritardo, ma le nostre spie, che si sono infiltrate nell’antro in cui si sta cucinando l’evento, possono anticipare quale sarà il tema dell’anno:

Il libro che vorrei…
Il libro che vorrei leggere, ma anche il libro che vorrei scrivere. Un libro per imparare, un libro per sognare, un libro per capire, un compagno fedele, un libro in cui scrivere la propria vita leggendo, un libro grande come il mondo o piccolo da tenere sempre sul cuore, un ricco volume rilegato in pelle o un piccolo scartafaccio stropicciato e pieno di appunti e sottolineature. Un libro elettronico o un libro da annusare con il suo odore di carta e di inchiostro. Com’è il libro che vorresti?”
Tutti all’erta, dunque: a breve il bando di concorso!

Finalmente una buona notizia: inizia un nuovo percorso con la Pro Loco e il servizio civile

Il 2016 è stato un anno molto difficile per la nostra biblioteca: i lavori di ristrutturazione dell’edificio scolastico che ci hanno costretto a stipare materiale vario nella sede della biblioteca, i lavori per la nuova sede, i problemi economici legati a tutto ciò che ci hanno costretto a tagliare drasticamente le spese per l’acquisto di libri, questioni personali che hanno costretto alcuni volontari e il direttore in prima persona a diminuire le ore di presenza… nei momenti difficili bisogna non solo stringere i denti, ma anche avere il coraggio di intraprendere nuove strade per restare fedeli ai vecchi progetti e agli impegni presi.

Il 2017 dovrà necessariamente essere l’anno del rilancio e il primo passo lo compiremo grazie a un accordo fra il Comune è la Pro Loco, che si è resa disponibile a condividere con il Comune e la Biblioteca un progetto di servizio civile volontario: da lunedì 5, quindi, la Biblioteca può contare sulla presenza costante di una volontaria, che, lavorando a un progetto di ricerca e diffusione della cultura locale, ci permetterà di risistemare il materiale della biblioteca e di attivare iniziative per rendere la Biblioteca un luogo più fruibile e vissuto. Tanto per cominciare dall’aspetto più banale: ci permetterà di tenere aperta la Biblioteca più a lungo e di tenere aggiornato il sito della Biblioteca, che da lungo tempo soffre di un grave abbandono… ma questo è solo l’inizio. 

Ovviamente il tutto richiederà un periodo di formazione e riorganizzazione, ma tenete gli occhi aperti: da questo momento ogni istante è buono per l’annuncio di belle novità

Servizio Civile presso la Pro Loco San Michele con collaborazione con la Biblioteca

Servizio Civile presso la Pro Loco San Michele con collaborazione con la Biblioteca

MASSIMA ATTENZIONE
Sono usciti i bandi per il servizio civile volontario. In San Michele è previsto un posto presso il CSSM e, novità dell’anno, uno presso la Pro Loco, in collaborazione con la Biblioteca e il Comune. I candidati devono avere un’età compresa fra i 18 e i 27 anni, dotati di titolo di istruzione superiore, non devono necessariamente risiedere a S. Michele, ma è meglio se non risiedono molto lontano, altrimenti sarebbero più le spese di trasferimento che il guadagno.
In questo anno, che prevede ore di formazione, riceveranno un compenso minimo (poco più di 400 euro a mese) e dovranno prestare servizio per una media di 30 ore settimanali (si possono studiare orari flessibili, ad es. per le esigenze di chi studia), ma si tratta comunque di una utile esperienza che ‘fa curriculum’ (le aziende in genere vedono di buon occhio chi si dà da fare invece che attendere che un lavoro piova dall’alto). Per chi studia o è in attesa di trovare una occupazione è sicuramente una opportunità interessante. LA SCADENZA PER PRESENTARE LE DOMANDE È VICINISSIMA: entro la fine di giugno, per cui vi invito a diffondere il più possibile questo messaggio, a mandarmi un messaggio (edoardo.bona@gmail.com) per chiedere informazioni e a segnalarmi chiunque conosciate che possa essere interessato.

ECCO IL BANDO e un facsimile della domanda:

BANDO 2016 1- IL PIEMONTE

Allegato-2-DOMANDA-DI-AMMISSIONE 2016

Allegato-3-DICHIARAZIONE-TITOLI 2016