E per la nona volta, siamo arrivati alla premiazione

E per la nona volta, siamo arrivati alla premiazione

PremiazioneSegnalibri2017locSmall

La macchina della premiazione ferve… I vincitori sono stati avvisati. Chi saranno?

Venite a scoprirlo sabato 27 a partire dalle ore 15:30.

Ancora una volta abbiamo sfondato il tetto di 2000 segnalibri, e quest’anno sarà particolarmente laborioso allestire la premiazione, dato che non avremo a disposizione i locali del teatro, occupati da classi della scuola secondaria in occasione di una ristrutturazione dell’edificio scolastico.

Ma sono sicuro che, con 2000 segnalibri in concorso, se tutti teniamo le dita incrociate, ci sarà bel tempo e non avremo difficoltà a organizzare una piacevole premiazione all’aperto.

Accorrete numerosi!

Annunci
Ecco finalmente i vincitori… Non è stato facile individuarli fra ben 2000 segnalibri!

Ecco finalmente i vincitori… Non è stato facile individuarli fra ben 2000 segnalibri!

ATTENZIONE: ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO. Completeremo il caricamento delle foto nei prossimi giorni

Anche quest’anno siamo arrivati alla premiazione.

Quest’anno siamo stati letteralmente sommersi dai segnalibri e la nostra piccola organizzazione ha scricchiolato sotto il peso degli impegni, ma, in un modo o nell’altro, pur con qualche ritardo nella comunicazione dei premi, ce l’abbiamo fatta.

Ancora una volta abbiamo superato ogni previsione: con più di 2000 segnalibri abbiamo in pratica raddoppiato il numero di opere in concorso e con più di 90 codici assegnati abbiamo aumentato considerevolmente il numero delle classi e degli istituti scolastici in concorso. Questo è stato l’anno della Liguria, che ha partecipato con un gran numero di istituti e ha vinto premi importanti.

Nuovamente un buon successo, considerando che siamo una piccola biblioteca gestita da volontari, ha avuto la categoria estero, con segnalibri dalla Francia, dalla Turchia e dagli USA. Purtroppo un iscritto dall’Australia ci ha comunicato la sua rinuncia: speriamo di recuperarlo il prossimo anno… se ci sarà una ottava edizione.

So che tutti non volete altre chiacchiere, ma volete vedere finalmente i segnalibri, ma non possiamo omettere i doverosi ringraziamenti:

innanzitutto ai volontari – quest’anno abbiamo avuto qualche difficoltà: impegni vari hanno trattenuto alcuni volontari storici della Biblioteca, ma in compenso, nell’emergenza, si sono dati da fare molti altri: ringrazio in particolare Silvio Aimone, Michela Avico, Simona Avico, Carlo Basso, Maria Enza Bona, Ada Candela, Luca Orioli, Mara Meinero, Luigi Perono Cacciafuoco, Manuela Ranuschio, Francesca Taravello, e sicuramente dimentico qualcuno che spero mi perdonerà. A questi bisogna aggiungere i Pulauri e i ragazzi dei Cantieri Creattivi (non mi avevate promesso, però, che avreste fatto delle foto?). Fra i volontari, ovviamente è da annoverare la Giuria, ma di questo parleremo dopo.

Alla Fondazione CRC che, come sempre, ha generosamente finanziato l’iniziativa. Oltre al contributo economico, il fatto che la Fondazione continui a credere in noi cresce la nostra autostima. Chissà che, raggiunti questi numeri, non si riesca finalmente a trovare uno sponsor privato?

Al Lions Club di Mondovì, che ha integrato i premi per i vincitori stranieri con un piatto appositamente realizzato dalla Ceramica Besio di Mondovì

Alla Libreria Biblos di Mondovì, nella persona della Signora Daniela Silvestrini, che fornisce i libri per i premi e ci assiste nella scelta.

Alla Pro Loco San Michele che ha fornito parte dei tavoli per l’allestimento della mostra. È il primo anno che avviamo una collaborazione con la Pro Loco: chissà che non si riesca a fare molto di più nei prossimi anni.

Alla Parrocchia di San Michele senza la pronta disponibilità di Don Beppe Viglione, non avremmo saputo come esporre una buona metà dei segnalibri in concorso

A Patrizio Ansaldi e alla ditta Ansaldi Trasporti di Niella, che, ancora una volta ha fornito materiale e braccia per la realizzazione della mostra.

E ovviamente A tutti i partecipanti, insegnanti e allievi: il loro impegno e il loro entusiasmo sono la chiave del successo dell’iniziativa.

L’elenco è lungo e devo fermarmi prima di diventare troppo retorico, ma, nonostante la lunghezza, l’elenco non è abbastanza: raggiunti questi numeri, per andare avanti è necessario mettere in piedi un comitato organizzato che porti avanti il premio e, come spesso accade, finora ho ricevuto più offerte di collaborazione in questo senso da altri paesi che dalle associazioni del mio stesso paese. Siamo proprio anche noi affetti dal solito vizio italiota di apprezzare solo quello che hanno gli altri e disprezzare ciò che abbiamo in casa?

Bando alle lamentele e vediamo finalmente i vincitori:

Categoria Scuole dell’Infanzia

 Come al solito, le scuole dell’infanzia sono forse quelle che hanno portato i prodotti più originali
Il I Premio è andato alla Scuola dell’Infanzia Guadalupe di SanRemo, le cui maestre hanno voluto in massa venire a ritirare personalmente il premio nonostante il lungo viaggio necessario. Non le ringrazieremo mai abbastanza del regalo che ci hanno fatto presenziando alla premiazione.
Scuola dell’Infanzia Guadalupe di SanRemo – il ragno

Scuola dell’Infanzia Guadalupe di SanRemo – il ragno

Scuola dell’Infanzia Guadalupe di SanRemo – La farfalla

Scuola dell’Infanzia Guadalupe di SanRemo – La farfalla

I bambini di San Remo hanno prodotto segnalibri di molte forme utilizzando materiali vari. A titolo di esempio vi facciamo vedere un collage, una farfalla e un segnalibro a forma di ragnatela:
Scuola dell’Infanzia Guadalupe di SanRemo – Panorama

Scuola dell’Infanzia Guadalupe di SanRemo – Panorama

 

Scuola dell’Infanzia Grillo Parlante
Mondovì
II Premio
Scuola dell’Infanzia
Collodi
ALBA
III Premio
Categoria Scuole primarie
 Vince a pieni voti la Scuola primaria “Giovanni Daneo” di Genova. La Giuria avrebbe voluto assegnare un premio collettivo: l’intera serie dei segnalibri, che con casette, pesci e fiori ben evoca Genova e la riviera ligure in genere, accompagnati da frasi sulla lettura è meritevole di un premio. Fra i tanti bei segnalibri, la giuria ha comunque individuato come vincitore il lavoro di Edwin Gianluca Apolo Rosado
Categoria scuole primarie: I premio  Edwin Gianluca Apolo Rosado – Scuola primaria "Giovanni Daneo" di Genova

Categoria scuole primarie: I premio
Edwin Gianluca Apolo Rosado – Scuola primaria “Giovanni Daneo” di Genova

Stefano Russo
Scuola Primaria “Cesare Pavese”
Nichelino (TO)
II Premio
Stefano Russo – Scuola Primaria “Cesare Pavese” Nichelino (TO) II Premio

Stefano Russo – Scuola Primaria “Cesare Pavese” Nichelino (TO)
II Premio

Irene Basso
Scuola Primaria
San Michele Mondovi’
III Premio
Categoria Scuole Secondarie
Giorgia Paolino
Scuola Secondaria di I Grado
San Michele Mondovi’
I Premio
Giorgia Paolino Scuola Secondaria di I Grado San Michele Mondovi’ I Premio

Giorgia Paolino
Scuola Secondaria di I Grado
San Michele Mondovi’
I Premio

Xheni Oparaku
I.P.S.I.A. “Francis Lombardi”
Vercelli
II Premio
 Secondaria2
Greta Brandone
Scuola Secondaria di I grado di Trinità
III Premio
La Giuria ha inoltre deciso di assegnare due menzioni in questa categoria. Una menzione è andata a

Maria Rita Garibaldi – Scuola superiore “G. Caboto”, Chiavari (Genova), per un segnalibro coloratissimo giocato proprio sul segno grafico delle lettere.

Una menzione è stata inoltre attribuita a  Pietro Volpe della Scuola secondaria di I grado di Masone (Genova) che ha proposto un “multisegnalibro”: un segnalibro che, a detta dell’autore, dovrebbe poter segnare più punti di un libro allo stesso tempo

Multisegnalibro
Categoria Scuole D’Arte
Lorenzo Lanfranco
Liceo artistico P. Gallizio. Alba
I Premio
 Arte1
Samanta Ansaldi
Liceo artistico P. Gallizio. Alba
Menzione
Agnese Falcarin
Liceo artistico P. Gallizio. Alba
Menzione
Categoria Aperta a TUTTI
Raffaela Cevoli
Napoli
I Premio
Centro Diurno
Il Mosaico
Fossano
II Premio
Categoria provenienti dall’estero
 Il primo premio quest’anno è arrivato addirittura oltre Oceano:
Delories Horton – Atlanta (Georgia) – U.S.A ha realizzato segnalibri ornati con spillette e altro materiale che ben rappresenta lo spirito dell’America. Fra i colori della bandiera americana vediamo una netta prevalenza del rosso in quanto l’autrice è membro della Red Hat Society, una associazione internazionale per la realizzazione delle donne over-50 (http://redhatsociety.com/).
DeloriesHorton
École G. Brassens
Gardanne (France)
Premio speciale
Asili nido
Asilo Nido Comunale
Mondovì
Ape Maya
Fossano
Mille Bolle
Trinità

Ecco finalmente l’elenco dei vincitori… a breve le foto e il resoconto della premiazione

Tutto è bene quel che finisce… e anche quest’anno siamo sopravvissuti alla premiazione senza eccessivi intoppi.

Purtroppo la scarsezza di spazi e anche qualche piccola difficoltà, di carattere del tutto epicorico, ci costringono a smontare subito la mostra tanto faticosamente allestita. Non c’è tempo, dunque, di pubblicare subito un resoconto della premiazione. Non potevo però lasciarvi con il fiato sospeso più a lungo: ecco per ora un semplice elenco dei vincitori.

Categoria Scuole dell’Infanzia

Scuola dell’Infanzia Guadalupe
SanRemo
I Premio
Scuola dell’Infanzia Grillo Parlante
Mondovì
II Premio
Scuola dell’Infanzia
Collodi
ALBA
III Premio
Categoria Scuole primarie
Edwin Gianluca Apolo Rosado
Scuola Giovanni Daneo
Genova
I Premio
Stefano Russo
Scuola Primaria “Cesare Pavese”
Nichelino (TO)
II Premio
Irene Basso
Scuola Primaria
San Michele Mondovi’
III Premio
Categoria Scuole Secondarie
Giorgia Paolino
Scuola Secondaria di I Grado
San Michele Mondovi’
I Premio
Xheni Oparaku
I.P.S.I.A. “Francis Lombardi”
Vercelli
II Premio
Greta Brandone
Scuola Secondaria di I grado di Trinità
III Premio
Pietro Volpe
Scuola secondaria di I grado di
Masone (Genova)
Menzione
Categoria Scuole D’Arte
Lorenzo Lanfranco
Liceo artistico P. Gallizio. Alba
I Premio
Samanta Ansaldi
Liceo artistico P. Gallizio. Alba
Menzione
Agnese Falcarin
Liceo artistico P. Gallizio. Alba
Menzione
Categoria Aperta a TUTTI
Raffaela Cevoli
Napoli
I Premio
Centro Diurno
Il Mosaico
Fossano
II Premio
Categoria provenienti dall’estero
Delories Horton
Atlanta (Georgia) – U.S.A
I Premio
École G. Brassens
Gardanne (France)
Premio speciale
Asili nido
Asilo Nido Comunale
Mondovì
Ape Maya
Fossano
Mille Bolle
Trinità
La Giuria ha deciso: tutti alla premiazione del 6 giugno per l’edizione dei record!

La Giuria ha deciso: tutti alla premiazione del 6 giugno per l’edizione dei record!

E ancora una volta siamo alla premiazione e alla mostra dei segnalibri in concorso: questa volta una vera valanga. Sono arrivati infatti 2000 segnalibri, con la partecipazione di un’ottantina di istituti scolastici.

Quest’anno il tema è risultato un po’ difficile: non mancano numerosi lavori fuori tema, ma ci sono anche molte sorprese positive. Un mucchio di scuole nuove (questo è l’anno della Liguria), i sempre meravigliosi lavori della scuole dell’infanzia… Ma perché anticipare: Venite a vederli nella mostra e a scoprire i vincitori.

La Giuria all’opera – due presenze ben note: Cristiana Addis e Fabrizio Garelli, il maestro Tanchi Michelotti, che ha voluto nuovamente onorarci della sua presenza, e una novità, l’ex Dirigente Franca Vadda

Purtroppo il concorrente che ci aveva scritto dall’Australia si è ritirato, ma abbiamo ugualmente toccato più continenti: abbiamo segnalibri esteri provenienti da Francia, Stati Uniti d’America, e dalla Turchia: niente male per una bibliotechina di provincia.

Ecco il programma del pomeriggio:

Tutti al Centro l’incontri comunale Sabato 6 giugno

Ore 15, apertura dell’esposizione dei segnalibri in concorso

Ore 16 premiazione
In occasione della premiazione, gli alunni dell’I C di San Michele celebreranno un gemellaggio con i giovani del Madagascar che lo scorso anno hanno vinto il primo premio nella sezione segnalibri provenienti dall’estero.
Venite numerosi e diffondete la notizia!

Ultimi giorni per il concorso Un segnalibro per la Biblioteca: arrivano segnalibri anche da oltre Oceano

Siamo agli sgoccioli: ancora una decina di giorni e scadrà il tempo utile per la consegna dei lavori.

Le iscrizioni sono ancora di più di quelle dello scorso anno: vedremo se, ancora una volta, batteremo il record di lavori in gara (è veramente dura, visti i numeri dello scorso anno!).

Quest’anno la novità è la ricca partecipazione di scuole liguri e i segnalibri da oltre Oceano. 

 

Che aspettate dunque? Tutti al lavoro e tenetevi liberi il 6 per la premiazione!

Pronti per la VII edizione del concorso?

Anche quest’anno, immancabilmente, è arrivato il momento di pensare alla nuova edizione del concorso. La Fondazione CRC già lo scorso anno aveva provveduto a garantire con un’opzione i fondi per la nuova edizione e dunque non abbiamo bisogno di attendere il prossimo anno per garantire che ci sarà una nuova edizione, anche se noi siamo a caccia di altri sponsor e di collaboratori per un’edizione ancora più bella e nuove iniziative.
Speriamo di poter presto annunciare le novità dell’anno, ma per il momento vorremmo proporre in anteprima il tema del VII concorso, che è una rielaborazione di una proposta avanzata lo scorso anno, e poi battuta sul filo di lana dal tema scelto per la scorsa edizione.

IL TEMA PER IL CONCORSO 2015 SARÀ:

La scrittura, una magia in punta di penna
.

Le lettere dell’alfabeto, come segni tracciati dalla bacchetta di un mago, hanno il prodigioso potere di fissare i pensieri sulla carta vincendo lo spazio e il tempo. Può sembrare facile e quasi banale, ma Che cosa può essere più magico di un tratto di inchiostro, in grado di catturare le parole e fissarle su un foglio di carta?

La formulazione non è ancora definitiva: fateci sapere che cosa ne pensate e comunicateci tutte le idee e i suggerimenti che vi vengono in mente per trasformare anche questa edizione in un nuovo successo

Buona lettura a tutti

Domani è il grande giorno: pronti per la premiazione?

Domani è il grande giorno: pronti per la premiazione?

E per la sesta volta, siamo arrivati alla premiazione… o quasi! Con i pochi mezzi e spazi a disposizione, tutto si gioca il sabato mattina sul filo di lana. Con il mio consueto ottimismo, so già che qualcosa andrà storto: qualche errore di stampa in qualche diploma, qualche premiato che si perde per strada andando a Mondovì invece che a San Michele (quest’anno più di un premiato mi ha domandato se eravamo a Piazza).

20140606-075616-28576140.jpg

Bando alle inquietudini, però! Sono fiducioso che i concorrenti riusciranno ancora una volta a perdonare le piccole (speriamo) inefficienze di chi si dedica da volontario a organizzare il concorso e si trova più a suo agio con i libri che con gli ‘eventi’, come oggi si usa dire.
Non possiamo ancora riferire molto, per non guastare la suspense, ma ancora una volta ci sono molte sorprese, o comunque sviluppi inaspettati.
Il conteggio è sempre difficile, ma abbiamo nuovamente sfiorato i 1100 segnalibri. Le classi partecipanti provengono da una cinquantina di istituti (gli déi ci liberino dagli Istituti Comprensivi: la stessa scuola nomina se stessa con almeno tre denominazioni diverse, gettando nella più assoluta confusione la già confusa organizzazione), molti, quest’anno, dalla Provincia di Torino, ma non solo: il più ‘lontano’ in Italia arriva da Napoli. Per l’estero, dal Madagascar. Non sono molti i segnalibri stranieri, una quarantina, ma per essere il primo tentativo di una biblioteca gestita da volontari in un paese di 2000 abitanti, direi che non è proprio male.
Stiamo lavorando per far avere a tutti un attestato di partecipazione: i segnalibri interessanti sono molti, ma i premi sono contati, e su questo mi permetto una piccola osservazione contro corrente. Capisco la delusione di molti che non hanno vinto, ma un concorso è un concorso: ho l’impressione che molti ‘delusi’ per non essere stati convocati a ritirare un premio, non sentano il dispiacere di non essere stati giudicati secondo quanto si aspettavano, ma si meraviglino che non ci siano premi per tutti. Quando i premi sono libri, vorrei proprio che ce ne fossero per tutti, ma ho scarsa stima di quei concorsi in cui ci sono più premi che concorrenti… E ce ne sono tanti. Le giurie possono non essere infallibili, tanto più quando i lavori da esaminare sono così numerosi, ma fa parte del gioco che ci sia un giudizio e una scelta.
Quanto a premi, comunque, non ci si può certo lamentare: la Giuria quest’anno ha rinunciato anche alla cena finale, col risultato che la generosissima cifra messa a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, a cui si affianca il contributo del Comune di San Michele, è andata interamente in premi, cosicché la più grande sorpresa è forse quella che i premi sono più consistenti di quanto promesso. Di quanto? Per saperlo dovete venire alla premiazione, ovviamente, e non solo i premiati: vedere la mostra di tutti i segnalibri in concorso è un’occasione da non mancare.
Vi ricordo ancora gli orari: 15, 30 apertura della mostra
16,30 premiazione
A domani!
Assessore Edoardo Bona