Al via l’XI edizione del concorso Un segnalibro per la Biblioteca!!! Tema: leggere e libertà

Carissimi amici, ancora una volta, grazie al sostegno della Fondazione CRC, possiamo organizzare il concorso “Un segnalibro per la Biblioteca”, che giunge così all’XI edizione (chi l’avrebbe mai detto?).

Fra breve pubblicheremo il bando, ma volevo anticiparvi il tema, perché si tratta di un tema importante e quanto mai attuale, in un mondo in cui la cultura è spesso considerata superflua, se non dannosa.

Ecco dunque che abbiamo pensato quest’anno di parlare di libri e libertà, perché c’è uno stretto legame fra queste due cose. Leggere rende liberi, è libertà di conoscere, è libertà di scegliere, o anche, molto più semplicemente, libertà di comunicare e vivere altre vite.

Ma, bando alle chiacchiere. Ecco la formulazione ufficiale del tema, corredata di una bella riflessione di Gian Luigi Beccaria:

Lib(E)ri!

Liberi di leggere / leggere per essere liberi

Leggere è progredire. Restif de la Bretonne (1734-1806) consigliava di vietare la lettura (e la scrittura) alle donne per limitare loro l’uso del pensiero, circoscrivendolo alle faccende di casa. I proprietari di schiavi temevano che i neri scoprissero, nei libri, idee rivoluzionarie che avrebbero minacciato il loro potere, i padroni delle piantagioni impiccavano gli schiavi colpevoli di aver tentato di insegnare gli altri a leggere, i proprietari delle haciendas messicane […] accoglievano i primi maestri a coltellate, rispedendoli alla capitale dopo averli sfregiati in viso. Nel 1981 in Cile venne proibito il Don Quijote dalla Giunta militare: Pinochet riteneva contenesse un’apologia della libertà individuale e un attacco contro la libertà costituita. Borges diceva che il vero mestiere dei monarchi è stato quello di costruire fortificazioni e incendiare biblioteche. La storia è difatti un elenco infinito di roghi di libri. (G. L. Beccaria)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.